IGAS E ANIGAS: FIRMATO ACCORDO DI AGGREGAZIONE E
UNIFICAZIONE DELLA RAPPRESENTANZA ASSOCIATIVA

Le due associazioni di categoria degli operatori del gas in Italia si impegnano a unificare le rispettive basi associative e a confluire in un unico soggetto giuridico entro aprile 2022, per rafforzare e rendere maggiormente efficace il proprio contributo nel percorso di diversificazione delle fonti e di transizione energetica.

Milano, 25 marzo 2022 

IGAS Imprese Gas e ANIGAS, Associazione Nazionale Industriali Gas, comunicano di aver firmato in data odierna l’Accordo per l’aggregazione e l’unificazione della rappresentanza associativa. I due organismi si impegnano a confluire in un unico soggetto
giuridico di prossima nuova denominazione e ad avviare la nuova attività associativa entro aprile 2022.

L’intesa raggiunta si fonda sulla necessità di rafforzare e rendere più incisiva ed efficace la rappresentanza del settore gas attraverso un unico soggetto, che sia un interlocutore qualificato e autorevole verso gli stakeholder nazionali ed europei, tenuto conto del ruolo strategico che l’industria del gas è chiamata a ricoprire nel percorso verso la neutralità climatica al 2050,
garantendo la sicurezza e la diversificazione delle forniture, abilitando lo sviluppo delle fonti rinnovabili e promuovendo vettori sostenibili e nuovi modelli di sviluppo coerenti con i target ambientali fissati dal Green Deal, valorizzando al contempo gli assets esistenti per garantire una sostenibilità economica all’intero processo.

Siamo soddisfatti per questo importante passo” – dichiara Roberto Potì, Presidente IGAS – “Grazie al nuovo soggetto associativo poniamo le basi per un lavoro congiunto più efficace nel rappresentare e rafforzare il ruolo del gas naturale, dei gas rinnovabili e dell’idrogeno all’interno dello sviluppo sostenibile della transizione energetica ed ecologica. Un nuovo organismo in grado di fare da polo di attrazione per un ulteriore allargamento della base associativa”.

L’aggregazione di Anigas e Igas rappresenta un importante segno di unità e coesione del settore gas” – dichiara Cristian Signoretto, Presidente Anigas – “L’attuale situazione geopolitica richiede un grande senso di responsabilità e realismo per traguardare gli obiettivi climatici e garantire al tempo stesso un sistema energetico resiliente. L’industria del gas può offrire
un contributo essenziale per coniugare decarbonizzazione e sicurezza e l’unificazione della rappresentanza associativa ci aiuterà a valorizzarlo con maggiore efficacia e incisività.”

***

Ufficio stampa Anigas
Daniela Gazzola
daniela.gazzola@anigas.it
Cell. 334 686 1894